News

Pianificazione finanziaria: cosa significa?

Pubblicato il

Cos’è la pianificazione finanziaria

La pianificazione finanziaria è uno dei migliori strumenti per cittadini privati e imprenditori che desiderano programmare le spese per aumentare i risparmi, ridurre i consumi e valutare eventuali investimenti e finanziamenti.

In particolare grazie alla pianificazione finanziaria è possibile tenere sotto controllo le entrate e le uscite creando così anche un fondo da sfruttare in caso di necessità, per l’istruzione dei figli, per trattamenti sanitari e per qualsiasi emergenza senza incidere sul bilancio familiare. Inoltre la pianificazione finanziaria è indispensabile per imparare a limitare le spese superflue e rendersi conto degli acquisti inutili.

L’importanza del pianificatore finanziario per ottimizzare i vantaggi della pianificazione finanziaria

Per ottenere i massimi vantaggi dalla pianificazione finanziaria si consiglia di affidarsi a pianificatori finanziari esperti e competenti, professionisti con un’elevata capacità di ascolto in grado di interpretare le diverse richieste, individuare le aspettative ed educare ogni cliente ad una corretta gestione economica.

Pianificazione finanziaria: un valido strumento di analisi a breve, medio e lungo termine

La pianificazione finanziaria rappresenta un valido strumento di analisi a breve, medio e lungo termine per tutti i cittadini in procinto di accendere un mutuo per acquisto o per ristrutturazione alla ricerca di un finanziamento su misura per avere la sicurezza di poter rimborsare la rata mensile senza problemi e di non incorrere in protesti e segnalazioni nelle banche dati per mancati pagamenti.

Vantaggi della pianificazione finanziaria

Tra i vantaggi della pianificazione finanziaria rientrano una maggiore facilità nell’ottenere eventuali finanziamenti dagli istituti di credito, la sicurezza di trovare la giusta copertura finanziaria sia per gli investimenti a breve termine che per quelli futuri e una drastica riduzione del rischio di portare in perdita l’attività a causa di una scorretta gestione dei flussi economici.

Piramide economica della pianificazione finanziaria

Con la pianificazione finanziaria tutte le esigenze del cliente trovano una risposta nelle varie aree della piramide economica relative alla protezione, alla liquidità, alla gestione delle risorse, alla creazione di un ottimo fondo per la previdenza, agli investimenti e all’extra rendimento tutelando così le persone dal rischio di bruciare i propri risparmi e di perdere eventuali proprietà.

Pianificazione finanziaria e crescita del patrimonio

Uno dei aspetti più importanti della pianificazione finanziaria riguarda la possibilità di crescita del patrimonio attraverso gli investimenti, strumenti che sfruttano la volatilità del mercato, i btp, i bot e le altre forme di investimento per incrementare il capitale riducendo al minimo il rischio.
Avere una strategia di investimento chiara e ridurre al minimo lo stress legato agli investimenti finanziari è uno dei principali obiettivi del pianificatore finanziario sia per proteggere il cliente da eventuali rischi che minacciano il patrimonio che per fidelizzare il cliente e diventare un vero punto di riferimento sia per la gestione del patrimonio attuale che per il futuro.

Cosa fa un pianificatore finanziario

Il pianificatore finanziario assiste ogni cliente al meglio proponendo consulenze personalizzate finalizzate a un corretto studio delle esigenze. In particolare il professionista stabilisce e definisce la relazione con il cliente instaurando rapporti di fiducia e di rispetto, raccoglie tutti i dati necessari per individuare e raggiungere gli obiettivi sia nell’immediato che in progetti a medio e lungo termine, analizza e valuta la situazione finanziaria attuale, consiglia le migliori operazioni per monitorare il bilancio familiare e investire con consapevolezza e responsabilità e offre i migliori consigli per ottimizzare la gestione del portafoglio personale.

Pianificazione finanziaria e analisi dei bisogni

Per una buona pianificazione finanziaria occorre partire da un’analisi dei bisogni attuali stilando una lista delle entrate e delle uscite indispensabili, come la rata del mutuo o il canone di locazione, l’acquisto di beni primari, le bollette, il pagamento dell’assicurazione auto, le spese per i trasporti e per l’acquisto dei libri di testo per i figli, e di quelle superflue come l’ennesimo acquisto di un paio di scarpe, di una borsa, di un nuovo capo d’abbigliamento non necessario e di nuovi dispositivi elettronici.

Pianificazione finanziaria efficiente

Grazie all’esperienza pluriennale maturata nel settore, a continui studi e alle capacità professionali la figura del pianificatore finanziario si rivela estremamente importante per strutturare una pianificazione finanziaria efficiente permettendo di proteggere il patrimonio, costruire un capitale finanziario e un portafoglio di investimento in modo chiaro e semplice.
Affidarsi a un pianificatore finanziario vuol dire scegliere un professionista che studia ogni giorno per rendere più semplice la vita dei propri clienti, aspetto a cui si presta sempre maggiore attenzione sia per tutelare il proprio patrimonio che per assicurarsi un futuro migliore.

Pianificazione finanziaria per le imprese

Oltre ad essere uno dei migliori strumenti per la gestione del patrimonio familiare la pianificazione finanziaria rappresenta la migliore scelta anche nel settore imprenditoriale per raggiungere il giusto equilibrio tra le entrate e le uscite e ponderare acquisti ed investimenti attraverso un business plan. Inoltre attraverso la pianificazione finanziaria è possibile prendere maggiore coscienza della redditività della propria attività e rendere più concorrenziale l’impresa attraverso i giusti investimenti, la ricerca di nuovi prodotti, la pubblicità e i diversi strumenti di marketing sostenendo spese minori.

 

Walter Moladori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *