News

Che cosa vuol dire FinTech? Quali sono le attuali tendenze?

Pubblicato il

La tecnologia nella vita di tutti i giorni
Come si è rivoluzionato il tuo modo di vivere

La tecnologia è una parola che ormai fa parte del tuo vocabolario giornaliero, ma anche del mondo che ti circonda, dato che se ti fermi per un attimo a osservare gli oggetti che fanno parte della tua vita quotidiane e del tuo lavoro, non potrai che trovare elementi tecnologici. Televisori, smartphone, computer, macchine, strumenti per il lavoro e per non parlare di internet, hanno rivoluzionato il tuo modo di vivere, rendendo in un certo senso tutto nuovo e diverso e al contempo semplificando la vita.

I cambiamenti ormai fanno talmente parte del tessuto sociale che le nuove applicazioni della tecnologia al mondo finanziario per certi aspetti non destano più quello stupore di un tempo.

Negli ultimi anni avrai sentito parlare della parola FinTech sempre con maggiore frequenza, ma conosci il suo significato?

Quali sono gli aspetti che possono interessarti e che influenzano la tua vita quotidiana e lavorativa?

Di seguito andremo a evidenziare le principali caratteristiche di questa nuova realtà tecnologica e quelle che sono le prospettive per il 2019 in modo da farti comprendere come il mondo tecnologico continua a evolversi.

 

Cosa vuol dire FinTech
Tecnologia e finanza

Per comprendere il concetto che è strettamente legato al termine FinTech può esserti molto utile capire da dove proviene questa parola. Se la osservi con attenzione ti rendi conto che è la fusione di due realtà: finanza e tecnologia.

Se le associ si trasformano in FinTech indicando quel settore dell’industria finanziaria che sfrutta le tecnologie digitali al fine di creare nuovi servizi per i clienti.

È un concetto ambivalente, dato che non solo ci si riferisce all’applicazione della tecnologia al mondo finanziario, ma anche all’insieme di quei servizi che vengono utilizzati da te ogni volta che prendi in mano, per esempio uno smartphone, effettui un pagamento, oppure un trasferimento di fondi.
Per farti comprendere questo concetto può essere utile considerare che erroneamente si tende a parlare di FinTech solo nel Web.

Ma la realtà è molto più antica, anzi per certi aspetti si può affermare che le prime forme di interconnessioni tra finanza e tecnologia si sono avute più di 50 anni fa.

L’esempio è la carta di credito e i bancomat. Prima della loro esistenza effettuare un pagamento era una cosa complicata.

Ma grazie a questi strumenti si è avuto un cambiamento enorme che ha previsto quindi l’applicazione di una specifica tecnologia innovativa. Con le carte di credito le banche si sono dovute modernizzare dal punto di vista tecnologico e questo è già un esempio di FinTech.

Oggi siamo nell’epoca in cui ogni giorno vi sono continue novità nel settore finanziario con la possibilità di strumenti che al contempo portano a dover conoscere nuove tecnologie che una volta comprese permettono di trasformare la tua vita e l’attività finanziaria.

 

Il FinTech e la vita di tutti i giorni
Le sue implicazioni nel lavoro

 

Sei circondato da realtà collegate al FinTech, basta prendere uno smartphone e trasferire fondi a un amico, oppure fare acquisti con un semplice click. Il tutto in modo molto semplice, nel momento in cui però ti sei appropriato della conoscenza dello strumento.

Con lo sviluppo sempre di nuovi settori collegati alle tecnologie finanziarie sono nate anche una serie di domande, che forse tu stesso ti sarai posto. Quali sono gli effetti del FinTech sulla vita di tutti i giorni?

È una forma di minaccia o di opportunità per te? Per allontanare i dubbi su quelli che sono i vantaggi che puoi ottenere da questo connubio tra finanza e tecnologica, devi considerare che il fine di tutte le nuove situazioni che possono essere inglobate con il termine di FinTech è quella di migliorare un servizio e quindi di far sì che la tecnologia sia impiegata al fine di facilitare l’utilizzo di uno strumento da parte del cliente. Il dubbio che potresti ribadire è che spesso troppa tecnologia collegata soprattutto alla realtà finanziaria, potrebbe determinare un livello di sicurezza più basso.

Il pericolo è lontano, date le caratteristiche insite che sono alle spalle dello sviluppo delle nuove tecnologie.

 

I vantaggi del FinTech
Quali sono le sue caratteristiche

Il FinTech determina un vantaggio per il tuo modo di gestire le tue finanze e i risparmi. È un dato di fatto, un principio che è il motore dell’innovazione e che spinge sempre nuove aziende a creare dei sistemi che possono contribuire a fondere le tecnologie e la finanzia.

Ma quali sono le caratteristiche del FinTech? Di seguito elenchiamo quelle che ti porterebbero interessare:

tecnologia: le innovazioni tecnologiche hanno il fine di essere applicate a una realtà finanziaria, attraverso nuovi sistemi, come possono essere le money app o programmi specifici;

semplicità e velocità : il fine principale è quello di rendere l’utilizzo dei sistemi finanziari più semplici e accessibili a tutti;

interattività: le applicazioni che sono alla base del FinTech, possono essere adattate alle singole realtà finanziarie in modo da interagire tra i vari sistemi e creare una rete di connessioni. Questo ti permette di prendere uno smartphone e poter effettuare pagamenti, acquisti, trasferimenti di fondi e bonifici;

democraticità: grazie ai sistemi FinTech si sta portando a una forma di democratizzazione dei sistemi finanziari, con prodotti bancari alla portata di tutti e la possibilità di scegliere quelli che si adattano di più alle proprie esigenze;

sicurezza: tutti i sistemi FinTech hanno degli standard di sicurezza che sono identici a quelli delle banche se non anche superiori.

 

Quali sono le tendenze attuali
Il 2019 e le nuove prospettive tecnologiche

Ma quali sono le nuove prospettive e tendenze che potrebbero interessarti?

Di seguito ne elenchiamo alcune:
regTech: con tale termine si identifica la regolamentazione nel settore della tecnologia. Sono sempre di più le aziende che stanno investendo in sistemi che tendono a un monitoraggio normativo e la conformità a determinate regole di legge. L’attenzione a queste forme di sistemi integrati porterà alla creazione di prodotti che saranno più veloci e inoltre vantaggiosi per l’utente;

intelligenza artificiale: i sistemi a intelligenza artificiale sono sempre più impiegati in ambito finanziario sia per il servizio clienti che per valutare le offerte migliori per l’utente. Sono delle realtà in cui l’ambito di applicazione è molto ampio, ma ancora poco sfruttato;
– tecnologia mobile: l’esponenziale impiego degli smartphone ha portato anche a un netto incremento delle strutture di mobile banking. Un settore in cui le prospettive innovative collegate al FinTech potrà creare nuove realtà accessibili a tutti;

insurTech: la parola è la fusione tra due termini come “insurance” e “technology” e che ha portato all’applicazione dei sistemi FinTech anche nell’ambito assicurativo al fine di semplificare i sistemi;

open banking: è una tendenza verso la creazione e lo sviluppo di servizi bancari che siano simili a quelli tradizionali ma con le tecnologie innovative del FinTech, accessibili a tutti anche a coloro che non possono avere un conto ordinario bancario.

 

Walter Moladori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *