Tutela Patrimoniale

5 consigli sulla pianificazione successoria

Pubblicato il

Una corretta pianificazione successoria è un vantaggio inequivocabile per tutti.

Si evitano liti tra parenti, si risparmiano molti costi legali per questioni inutili che normalmente finiscono con una transazione.

Di seguito i miei consigli per pianificare correttamente la successione:

1- Capire e identificare il proprio patrimonio: quantificare i valori immobiliari e mobiliari intestati alla persona interessata. Non dimenticando le eventuali contestazioni con il coniuge e diritti particolari (esempio su relative posizioni immobiliari);

2- Identificare chiaramente chi si ritiene meritevole di un beneficio;

3- Quantificare la quota disponibile in base alla normativa: Ovviamente tale percentuale è variabile da persona a persona in base alla sua situazione famigliare es. se sposato, oppure solo convivente, se ha figli o meno etc.;

4- Creare “i cassetti” per ogni erede individuato, e utilizzare eventualmente strumenti che possano adempiere a pieno le proprie volontà. Una indicazione sul lato finanziario può essere quella di utilizzare polizze con beneficiario specificato, tali strumenti non rientrano nell’asse ereditario, e quindi danno modo di gestire le volontà. Se esiste necessità di passaggio aziendale valutare il trust. Ogni realtà ha bisogno di essere gestita nei dettagli per le sue peculiarità, perché più si è precisi maggiori saranno i vantaggi;

5- Ricordarsi che una pianificazione successoria è un aiuto alla serenità familiare. A questo punto affiancati da un professionista che lavori nel vostro interesse stilare un testamento che possa non essere impugnato e che rispetti le volontà dell’interessato.

Ricordiamo che in Italia oltre il 90% delle successioni ereditarie avvengono in successione naturale ovvero senza testamento con l’ordine preciso disposto per legge. Tale ordine molte volte non rispecchia la volontà del decuius vedi ad esempio il caso Lucio Dalla.

 

Walter Moladori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *